La mappa dei giochi

enigmatrix_part

Sul numero in edicola di Wired c’è un interessante articolo sulla multiforme composizione dei giochi e dei mondi confinanti, con tanto di mappa compilata originariamente dal redattore americano della rivista, Steven Leckart.

L’edizione italiana dell’articolo (l’originale è del 17 maggio e si può trovare sul sito americano di Wired) è stata rivista e adattata dall’infaticabile Andrea Angiolino, che invece di limitarsi a tradurre pedissequamente quanto scritto da Leckart per l’occasione ha anche ritoccato qua e là alcuni termini (su cui sono completamente d’accordo) e compilato un micro-dizionario dei termini che compaiono nella mappa per chi è alle prime armi: chi meglio di lui, coautore del Dizionario dei Giochi?).

Per la serie: quando la traduzione è meglio dell’originale…

Potete trovare il mini-dizionario di riferimento sul sito italiano della rivista.

EmilianoSciarra

Sono autore di giochi, scrittore, musicista, programmatore analista e grafico pubblicitario, nell’ordine.

Il mio gioco più famoso è BANG! (dV Giochi, 2002), un gioco di carte speciali ambientato nel Far West. Il mio libro più importante finora è L’Arte del Gioco (Mursia, 2010), un saggio divulgativo di ludologia.

Tweets

RT @dVGiochi: Finally we can announce the BETA version of BANG! on Board Game Arena! 🍻 Find out more: ➡️ https://t.co/MAryvmtGxJ #dVGioch…
RT @dVGiochi: It is with great regret that dV Giochi says goodbye to Alessandro, illustrator of BANG! the card game. Sometimes in life you…
Sabato alle 11 ultimo saluto ad Alessandro Pierangelini, amico di lunga data e disegnatore originale di Bang!, scom… https://t.co/84oYgiAinj


Seguimi sui Social

Facebooktwitterlinkedinrss