La mappa dei giochi

enigmatrix_part

Sul numero in edicola di Wired c’è un interessante articolo sulla multiforme composizione dei giochi e dei mondi confinanti, con tanto di mappa compilata originariamente dal redattore americano della rivista, Steven Leckart.

L’edizione italiana dell’articolo (l’originale è del 17 maggio e si può trovare sul sito americano di Wired) è stata rivista e adattata dall’infaticabile Andrea Angiolino, che invece di limitarsi a tradurre pedissequamente quanto scritto da Leckart per l’occasione ha anche ritoccato qua e là alcuni termini (su cui sono completamente d’accordo) e compilato un micro-dizionario dei termini che compaiono nella mappa per chi è alle prime armi: chi meglio di lui, coautore del Dizionario dei Giochi?).

Per la serie: quando la traduzione è meglio dell’originale…

Potete trovare il mini-dizionario di riferimento sul sito italiano della rivista.

EmilianoSciarra

Sono autore di giochi, scrittore, musicista, programmatore analista e grafico pubblicitario, nell’ordine.

Il mio gioco più famoso è BANG! (dV Giochi, 2002), un gioco di carte speciali ambientato nel Far West. Il mio libro più importante finora è L’Arte del Gioco (Mursia, 2010), un saggio divulgativo di ludologia.

Tweets

Add your suggestions for the Fan Casting of an imagined movie about BANG!: https://t.co/MM2hFfegA2
Gli Scacchi politically correct: https://t.co/LgLsiBYAtQ
Delighted to see the Persian version of BANG!: https://t.co/jkhf4X8DB1 https://t.co/3fy3dPPmup


Seguimi sui Social

Facebooktwitterlinkedinrss